Il programma dell’assemblea on line del 4 luglio. «Costruiamo l’appello per l’Europa che vogliamo».

Un’assemblea on line per rafforzare l’opposizione alle derive securitarie, sovraniste e lesive dei diritti che si stanno affacciando all’interno delle istituzioni europee con sempre più prepotenza.

A due mesi esatti dall’incontro che si è tenuto a Bologna il 4 maggio, le nove organizzazioni che hanno promosso nei mesi scorsi la Road Map per il diritto d’asilo e la libertà di movimento, il Forum per Cambiare l’Ordine delle Cose, il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA), Rivolti ai Balcani, Europasilo, Refugees Welcome Italia, Mediterranea Saving Humans, Recosol e Stop Border Violence, invitano tutte le reti che hanno promosso le singole “tappe” territoriali, e tutte le associazioni e le persone interessate, a ritrovarci per programmare i prossimi step della Campagna Road Map per il Patto Europeo dal Basso.

Stavolta, oltre alle conseguenze di un Patto scellerato che vogliamo continuare a contrastare, abbiamo anche bisogno di capire meglio le dinamiche e le possibili conseguenze delle ultime elezioni europee.

Per farlo, vogliamo trovare possibili convergenze anche al di fuori delle nostre reti e, per questo, nel corso dell’assemblea on line che si terrà il 4 luglio in modalità on line, su zoom, a partire dalle ore 18, presenteremo un appello rivolto ai neo parlamentari e alle segreterie delle forze politiche.

«Crediamo sia fondamentale il ruolo della società civile, delle associazioni, delle comunità migranti, per abbattere le mura di questa Europa Fortezza e tutelare il diritto d’asilo e la libertà di movimento. Vogliamo per questo rafforzare la rete e allargare gli spazi di azione possibili per tutelare le persone migranti e il loro diritto di soggiorno e di accoglienza», ribadiscono le organizzazioni promotrici.

Questa non è l’Europa che vogliamo, e di come costruire nuove istituzioni degne di questo nome, ne parleremo nella prima parte dell’assemblea on line con la giornalista di Huffington Post Angela Mauro, autrice del libro “Europa Sovrana” edito dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, e con il regista Andrea Segre che interverrà in rappresentanza delle reti civiche che hanno promosso la Road Map. Questa prima parte dell’assemblea sarà moderata da Giovanna Cavallo, coordinatrice del Forum per Cambiare l’Ordine delle Cose, poi, dopo la presentazione dell’appello, spazio al libero dibattito.

Sono stati già previsti gli interventi del giurista Gianfranco Schiavone che affronterà il tema della detenzione amministrativa, di Mimma D’Amico che relazionerà sul tema dei flussi regolari di ingresso e del diritto al soggiorno, infine, di Rossana Aceti e Roberta Ferruti, che, in rappresentanza di EuropAsilo e della Rete delle Comunità Solidali, presenteranno lo stato dell’arte del sistema di accoglienza attuale. Le conclusioni, infine, saranno affidate a Mamadou Kouassi Pli, attivista dell’ex Canapificio di Caserta ed ispiratore del film “Io Capitano”, e Giovanna Cavallo.

Più in generale, sono chiamati a partecipare, a discutere, ed intervenire all’assemblea on line del 4 luglio tutte le persone che ancora credono sia possibile un Europa diversa e vogliono impegnarsi, lottando per costruirla.

Clicca qui per iscriverti e partecipare all’assemblea nazionale on line “Questa non è l’Europa che vogliamo”

Condividi post:

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

I più consultati

Potrebbero Interessarti
Articoli

Il decreto flussi tra truffe e sfruttamento: un toolkit per tutelare i lavoratori migranti

Il Decreto Flussi è lo strumento di programmazione transitoria...

Diritto alla casa: l’amministrazione comunale di Bologna evita lo sgombero del palazzo occupato di via Carracci

È stata presentata stamattina in conferenza stampa a Bologna...

Lettera aperta al nuovo parlamento europeo: “Costruiamo l’Europa dei diritti”

Siamo una rete di associazioni impegnate nell'accoglienza, nella promozione...

La Road Map fa tappa a Modena: che fine fa il Capitano

La Road Map per il Diritto d'Asilo e la...