Tag / decreto rilancio

    Loading posts...
  • “Ci vuole una regolarizzazione vera”, perché quella prevista dal decreto Rilancio “pone così tanti ostacoli e paletti che lascia scoperti tantissimi migranti, alcuni sono sul nostro territorio quasi da un decennio”. Così Mimma D’Amico del CSA Ex Canapificio di Caserta, che aderisce al Forum per cambiare l’ordine delle cose. Secondo D’Amico, le importanti correzioni che si stanno votando in commissione…

  • Regolarizzazione: le sollecitazioni alla politica!

    Il ‘Decreto Rilancio’ pensato dal governo contiene provvedimenti e misure che, seppur parzialmente, consentono di regolarizzare una parte delle migliaia di lavoratrici e lavoratori stranieri presenti in Italia. Un punto di partenza? Può darsi. Ma non possiamo fare a meno di sottolineare che è anche una chance persa nella garanzia e promozione di diritti e dignità dei lavoratori. Per questo…

  • Regolarizzazione: un’occasione da non perdere

      Il ‘Decreto Rilancio’ pensato dal governo contiene provvedimenti e misure che, seppur parzialmente, consentono di regolarizzare una parte delle migliaia di lavoratrici e lavoratori stranieri presenti in Italia. Se da una parte ciò rappresenta un punto di partenza importante, dall’altra non possiamo fare a meno di sottolineare che è anche una chance persa nella garanzia e promozione di diritti…

  • #HaiVISTO che regolarizzazione?

    Il decreto legge ‘Rilancio’, diffuso dal governo il 19 maggio, prevede una misura di regolarizzazione per i migranti irregolari presenti sul territorio nazionale. Ma questa regolarizzazione non va nella direzione in cui dovrebbe. Perché? Ce lo spiega Gianfranco Schiavone, membro del Forum nazionale per cambiare l’ordine delle cose, vice presidente Asgi e presidente dell’ICS Trieste. Gianfranco sarà con noi martedì…

  • Schiavi del ricatto. Ecco chi sono i braccianti nei campi, da Terre Libere

    “La ‘sanatoria’ prevista dal governo è un provvedimento parziale e complicato. Rischia di creare l’ennesimo mercato nero di contratti fittizi per ottenere un documento che dura pochi mesi. Unico aspetto positivo, l’eventuale possibilità di convertire il permesso e uscire dal vicolo cieco dell’irregolarità”. Così il giornalista Antonello Mangano evidenzia le contraddizioni e problematiche a cui potrebbe portare la misura di…