Tag / Caserta

    Loading posts...
  • D’amico, CSA Ex Canapificio: ‘Regolarizzazione occasione persa, ora si punti sull’abrogazione dei decreti sicurezza’

    Con Domenica D’Amico del CSA Ex Canapificio di Caserta, membro del Forum per cambiare l’ordine delle cose, facciamo il punto sull’occasione persa rappresentata dalla misura di regolarizzazione prevista dal DL Rilancio. “Siamo delusi dal fatto che gli emendamenti proposti non sono stati accettati”, afferma D’Amico, sottolineando che anche l’obiettivo principale, ossia far emergere chi lavora nell’agricoltura e nell’assistenza domestica, non…

  • “Ci vuole una regolarizzazione vera”, perché quella prevista dal decreto Rilancio “pone così tanti ostacoli e paletti che lascia scoperti tantissimi migranti, alcuni sono sul nostro territorio quasi da un decennio”. Così Mimma D’Amico del CSA Ex Canapificio di Caserta, che aderisce al Forum per cambiare l’ordine delle cose. Secondo D’Amico, le importanti correzioni che si stanno votando in commissione…

  • #HaiVISTO che sta succedendo?

    La misura di emersione pensata dal governo esclude migliaia di persone, impiegate nell’edilizia, nel terziario e in altri settori. Giampaolo Mosca del CSA Ex Canapificio di Caserta, insieme ad alcuni lavoratori, ci parla delle conseguenze di politiche parziali. Non è possibile dimenticarsi di tutti questi lavoratori e lavoratrici: è necessario aprire gli occhi su situazioni rese invisibili da una politica miope…

  • Ciao Nash, che la terra ti sia lieve. Gli effetti del Decreto Sicurezza ai tempi del Coronavirus.

    E’ morto a 67anni, dopo un ricovero di tre settimane per una grave e pregressa patologia al cuore e ai polmoni. E’ morto solo: nessuno è potuto andare a salutarlo per l’ultima volta, in conformità con i protocolli di sicurezza imposti per arginare la diffusione del coronavirus.

  • #iorestoacasa: Caserta e Castel Volturno si mobilitano

    “Allo scopo di svolgere i nostri servizi in modo ancora più efficiente, si chiede l’adesione al coordinamento istituzionale, col quale siamo disponibili da subito a condividere prassi e metodologie per lo svolgimento delle attività”, si legge nella lettera inviata a Comune, Regione e Prefetto. 

  • Il Forum partecipa alle mobilitazioni indette dal Tavolo Asilo per un’accoglienza dignitosa

    Le mobilitazioni davanti alle prefetture hanno chiesto al governo l’immediato ritiro delle circolari che si basano su una interpretazione erronea e illegittima del primo decreto sicurezza, di cui peraltro da tempo il terzo settore chiede l’abolizione.
    L’8 e il 9 febbraio ci incontreremo a Roma, per parlare di questa situazione, mettere a confronto esperienze di lotta, aiuto e accoglienza dal basso, e unirci nel cambiare l’ordine delle cose!

  • Caserta: “da soli siamo niente, uniti siamo tutto!”

    Le Sardine Nere di Caserta e i membri dell’Ex Canapificio chiedono un incontro al presidente del Consiglio Conte e alla ministra dell’Interno Lamorgese: “i decreti sicurezza vanno aboliti, e intanto smontati pezzo pezzo con circolari immediate per restituire diritti e dignità a migliaia di persone”, affermano.

  • Caserta, l’Ex Canapificio va riaperto: è un modello di inclusione sociale

    L’esperienza del centro sociale ha insegnato a tutti noi quanto il silenzio e la solitudine non risolvano i problemi, e come l’unità sia invece la nostra forza più grande. Perciò SIAMO TUTTE/I IL CENTRO SOCIALE! Info 3316520156 / 3661403238

  • Solidarietà agli amici e amiche italiane e migranti dello Sprar di Caserta

    Il metodo lo conosciamo già, è quello applicato a Riace e al suo sindaco, Mimmo Lucano. Le ragioni le conosciamo pure quelle: intimidire chi sulla integrazione delle persone migranti ci lavora da tempo con cognizione di causa e forte senso della realtà, al punto che ormai è riuscito a mettere in campo processi e vertenze che mescolano le carte,  abbattono…