Rivediamo la regolarizzazione!

Chiediamo alla politica di aprire gli occhi e agire con coraggio e senso di responsabilità! Lo faremo anche attraverso un social bombing con cui, da lunedì 15, manterremo alta l’attenzione sulle necessarie modifiche.

Dal 15 al 20 giugno verranno discussi in Commissione bilancio gli emendamenti al DL Rilancio, compresi quelli relativi alla misura di regolarizzazione prevista dal governo. Molte delle modifiche che saranno poste in esame richiamano quanto elaborato dalle reti sociali e dai percorsi cui ha partecipato attivamente anche il Forum per cambiare l’ordine delle cose, insieme ad altre realtà e campagne (maggiori info qui).

Ora più che mai è il momento di continuare a farci sentire!
In questi giorni con la campagna VISTO abbiamo portato alla luce diverse situazioni presenti su tutto il territorio nazionale: storture e problematiche che molti cittadini e cittadine di origine straniera sono costretti ad affrontare, a causa di politiche inique e non aderenti alla realtà.

Non possiamo permettere che la misura di regolarizzazione prevista dal governo si allinei a tutto ciò, quando invece potrebbe rappresentare un cambiamento reale: chiediamo alla politica di aprire gli occhi e agire con coraggio e senso di responsabilità! Lo faremo anche attraverso un social bombing con cui, da lunedì 15, manterremo alta l’attenzione sulle necessarie modifiche.
Invitiamo tutte e tutti a partecipare seguendo l’hashtag #RivediamoLaRegolarizzazione, facendolo proprio e condividendolo insieme al materiale associato che pubblicheremo sui nostri social (fb e ig). 

 

Total
0
Shares
Related Posts
Read More

Emersione: tempi lunghi e circolari illegittime. Le associazioni al governo: si rispetti la legge e le persone

Ritardi nell’esame delle domande di emersione, e ora anche una circolare del Viminale che aggrava la situazione. E’ quanto denunciato da diverse organizzazioni, tra cui il Forum per cambiare l’ordine delle cose, insieme a ASGI, Amnesty International Italia, ACLI, ActionAid, Europasilo, Intersos, la Campagna Ero Straniero e molte altre realtà impegnate nella tutela dei diritti dei migranti