Presentazione del rapporto Yalla Study: storie, obiettivi, risultati

Nel 2021 un gruppo di attivisti internazionali tra Siria e Italia, fonda Yalla Study:

Un progetto di tutela: per favorire viaggi sicuri e protetti verso l’Europa per donne e uomini bloccati nei paesi in guerra o stretti nella morsa di conflitti civili o militari e che non riescono ad accedere agli studi universitari.

Un progetto di advocacy: per garantire il diritto allo studio e la libertà di movimento internazionale nell’ambito delle politiche dei flussi migratori.

Il progetto si inserisce nella generale campagna del Forum Nazionale “Per Cambiare l’ordine delle Cose” che ha come scopo quello di promuovere una politica di accesso sicuro e legale al territorio dell’Unione Europea e rimettere al centro dell’agenda politica europea una politica dei flussi aperta e includente. Crediamo infatti che il desiderio e il diritto alla formazione, caratterizzino quei push factor delle migrazioni moderne che tuttavia non trovano risposte nella politica di ingresso che scongiuri il traffico di esseri umani. Con la presa in carico di oltre 100 studenti e attraverso le informazioni fornite ad oltre 2000 persone, Yalla study tenta di dimostrarlo partendo dalla Siria e dal Libano, protagonisti della diaspora delle migrazioni forzate del 2015.

Il rapporto che sarà presentato durante la conferenza stampa, contiene dati statistici dei flussi migratori per motivi di studio in Italia e Europa, le criticità rilevate nella procedura di richiesta e rilascio del visto e che spesso hanno contraddetto le dichiarazioni del governo di agevolare i flussi legali, le attività giurisdizionali avviate contro i rigetti e infine dalla voce dei migranti progetti e sogni.

Metteremo a disposizione della politica e delle Istituzioni proposte e raccomandazioni per favorire flussi di ingresso sicuri per garantire il diritto allo studio e la libertà di movimento.

📌 Info logistiche evento

Luogo: sala stampa estera a Roma – via dell’Umiltà 83

Orario: dalle 11.00 alle 13.00

Presentano il rapporto:

  • Giovanna Cavallo e Souhayla Saab di Yalla Study / Forum Nazionale “Per Cambiare l’ordine delle Cose”
  • Sonila Tafili, Responsabile di Progetto per la ong “Cospe”
  • Avvocato Nicola Parisio del Foro di Roma, Legale che ha seguito i ricorsi giurisdizionali

Modera:

Sara Giudice, giornalista

Sono stati invitati e partecipano:

  • Abdallah Zakkour – studente siriano arrivato con il supporto di Yalla Stufy
  • Ola Shaar – studentessa siriana arrivata con il supporto di Yalla Study
  • Alessio Arconzo esperto di politiche estere
  • Vincenzo Carbone Professore Associato di Sociologia dei processi educativi e formativi, dipartimento di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Roma Tre
  • Dipartimento di Scienze Politiche Università La Sapienza
  • Campagna Ero Straniero
    Sono stati invitati i membri delle Commissioni Affari Costituzionali e Esteri:
  • Matteo Mauri Commissione Affari Costituzionali PD
  • Filiberto Zaratti Commissione Affari Costituzionali AVS
  • Vittoria Baldino Commissione Difesa 5stelle
  • Federica Onori Commissione Esteri 5stelle
  • Graziano Delrio Commissione Esteri PD
  • Nicola Fratoianni Commissione Esteri AVS
  • Giuseppe De Cristofaro Commissione Affari Costituzionali AVS
  • Benedetto della Vedova Commissione Esteri +europa
  • Laura Boldrini Commissione Esteri PD

Sono stati invitati:

  • Il Ministero Affari Esteri
  • La Presidente della Commissione Affari Esteri al Senato Stefania Craxi
  • L’Onorevole Alessandro Battilocchio Commissione Affari Esteri Camera dei Deputati

La lista degli inviti è in continuo aggiornamento.


Verrà distribuita una copia del rapporto a tutti i partecipanti in presenza e successivamente il rapporto sarà on line.

 

 

 

Condividi post:

ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

I più consultati

Potrebbero Interessarti
Articoli

Che succede ai Capitani? Assemblea pubblica a Caserta. Il comunicato stampa.

Sabato 11 maggio 2024 nel piazzale della Prefettura di...

Lo sguardo di Djiba all’assemblea nazionale “Quale Europa Vogliamo”?

Il 4 maggio, durante l’assemblea “Quale Europa vogliamo?”, da...

Patto europeo migrazioni e asilo: punti di vista e proposte dall’assemblea di Varese

Città del nord Italia più profondo, identificata come “culla”...