Intervenite, ora, sulle politiche migratorie e di accoglienza

Come coordinamento del Forum per Cambiare l’Ordine delle Cose; in rete con forum locali, associazioni e attivisti, presenti in oltre 50 città italiane, che attraverso uno spazio pubblico di advocacy e di confronto, promuove informazione, approfondimento e percorsi di advocacy, attività tese a implementare le politiche migratorie, nello specifico in merito a flussi in ingresso e accoglienza, abbiamo inviato una lettera aperta al nuovo premier Mario Draghi, al Ministro degli esteri Di Maio, al Ministro degli interni Lamorgese, al Ministro della sanità Roberto Speranza, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando e a tutti i rispettivi sottosegretari di competenza per esprimere la necessità ricalibrare i punti programmatici della politica su temi importanti, che al momento ci sembrano accantonati in funzione di un equilibrio tra le parti che però rischia di mantenere in stallo azioni da intraprendere con urgenza.
Qui trovate le richieste fatte al mondo della politica
Qui il testo integrale della lettera

I primi firmatari, aggiornati alle ore 12.00 del 25.02.2021:

Primi Sottoscrittori aggiornati ad oggi, 25.02.2021
Associazione Opti Poba
Cospe
Csa ex Canapificio
Grei250
Ics – Consorzio italiano di solidarietà
Alterego – Fabbrica dei Diritti
Refugees Welcome Italia
La città invisibile/Termoli
Legambiente Bologna 
Well(c)Home – Idea Prisma 82
OLTRE – Ponti fra i Mondi
Pensare Migrante
LESS
Voci della terra
Zalab
Silvia Morara, mediatrice/operatrice di struttura CAS e SAI

per la RETE “SULLA STESSA BARCA” 

Libertà era restare, Antoniano Onlus , ExAequo , Percorsi di Pace, Approdi, Vivere insieme in pari dignità, Famiglie Accoglienti , Il Manifesto in Rete , CdLM Cgil Bologna , CEFA , Chiesa Metodista di Bologna e Modena , Avvocato di strada , Portico della Pace, Libera Bologna , AtelierSi, Associazione Mondo Donna , CIDAS , Mosaico di Solidarietà, Libertà e Giustizia – Circolo di Bologna, Medici Senza Frontiere Onlus, Campagna “Balconi SalvaGente” , Donne in nero Bologna, Frate Jacopa, Arte Migrante, ABAD, AILeS , Frati dell’Eremo di Ronzano, Scuola By Piedi Marina Gherardi , Hayat Onlus , Legambiente Bologna , Associazione Paolo Pedrelli , Refugees Welcome Italia Manitese , Aprimondo, Centro Poggeschi, Witness Journal ASCAI (Ass. Camerunensi in Italia) , Mediterranea Saving Humans , Centro Astalli Bologna, CISL Area Metropolitana Bolognese, ANOLF, PrendiParte, Lvia Forlì nel Mondo  

La lista dei promotori è in continuo aggiornamento, per chiunque volesse aderire basterà mandare una mail a coordinamento.forum1@gmail.com

Total
0
Shares
Related Posts
Read More

Dl130. A che punto siamo?Al punto di partenza

Abbiamo scritto una lettera aperta al Ministro Lamorgese, ai sottosegretari agli Interni, ai capo dipartimenti della Pubblica sicurezza, per le Libertà Civili e l’immigrazione e al presidente della Commissione Nazionale Asilo auspicando nella realizzazione di un incontro formale in cui discutere e proporre soluzioni alle problematiche riscontrate.