Appello dal csa ex Canapificio di Caserta: aiutiamo Jakir!

Aiutateci a permettere a Jakir di dare un saluto alla madre gravemente malata in Bangladesh! Abbiamo bisogno di raccogliere 1.000 euro affinché riesca ad arrivare in tempo a casa.
Jakir è un mediatore culturale, punto di riferimento per la comunità bengalese a Caserta e non solo. E’ un operatore che lavora nel progetto di accoglienza Sprar di Caserta, che il Centro Sociale gestisce da tanti anni.
Perché Jakir non è in grado di far fronte a questa spesa? Perché il Comune di Caserta non trasferisce alla nostra associazione i fondi che ha ricevuto dal Ministero mesi fa, parliamo di quasi 1 milione e mezzo di euro!
Ci stiamo impegnando con ogni mezzo possibile per far sì che il Comune adempi ai suoi doveri trasferendoci i fondi, ma intanto oggi non abbiamo più risorse. E’ una grande ingiustizia che piega la schiena di centinaia di persone.
Vi chiediamo di aiutare Jakir a partire. E’ un momento difficilissimo per tutti, ma chi può, doni.
Le nostre vite contano: di fronte alla prepotenza, solidarietà diretta!

Per dare un contributo: Iban intestato a Comitato per il Centro Sociale, banca Fideuram IT84L0329601601000064298827 Causale “io aiuto Jakir”.
GRAZIE!